All fields are required.

Close Appointment form

Laserterapia

Per laserterapia si intende tutta una serie di trattamenti con indicazioni differenti, accomunati dell’utilizzo dell’energia laser, trasferita sul paziente attraverso un manipolo. Al cambiare del manipolo, cambia l’effetto e quindi la finalità del trattamento.

Abbiamo a disposizione differenti tipi di laser per differenti effetti:

Laser vascolare

Si utilizza per il trattamento dei capillari superficiali, che in genere riguardano volto e soprattutto arti inferiori. Il più usato è il Laser Nd-YAG, in grado di attraversare la pelle senza danneggiarla, agendo direttamente sul vaso sanguigno dilatato, causa dell’inestetismo.

Il trattamento è indolore o poco fastidioso, l’area trattata appare arrossata subito dopo l’applicazione dell’energia, ma il rossore svanisce in qualche ora. Piccoli lividi potranno rimanere visibili per alcuni giorni, durante i quali sarà indispensabile non esporre al sole le aree trattate.

Il laser vascolare è una metodica sicura ed efficace, che generalmente richiede più sedute, separate da circa un mese una dall’altra, fino alla risoluzione completa dell’inestetismo. Da sottolineare, però, che il laser agisce sul segno, non sulla causa, il rischio di recidiva quindi è presente anche dopo un trattamento efficace.

Laser resurfacing

Questa tipologia di laserterapia utilizza un laser a CO2 frazionale, altamente efficace per eliminare rughe, cicatrici, macchie da iperpigmentazione, piccole lesioni benigne.

Si tratta di un laser ablativo, del quale ne esistono diverse tipologie, le più moderne caratterizzate da multipli fasci di luce ben collimati ad azione selettiva, consentendo un recupero molto veloce. Il trattamento deve essere effettuato da personale esperto ed altamente qualificato, al fine di evitare complicanze spiacevoli.

I migliori candidati a questo tipo di trattamento sono i soggetti con fotoinvecchiamento cutaneo del volto, rughe marcate, macchie solari iperpigmentate, esiti cicatriziali da acne di grado severo, o soggetti portatori di piccoli lesioni cutanee benigne (fibromi, verruche, nevi fibromatosi).

Il laser resurfacing è un trattamento ambulatoriale, che necessita dell’applicazione di una crema anestetica per ridurre il fastidio, associata ad analgesici per via orale. Dopo il trattamento sulla zona trattata viene applicata una medicazione antiaderente fino alla completa riepitelizzazione, dopodiché è necessario solo lo schermo solare, fino alla risoluzione del rossore tipico della cute appena rigenerata. Questo rossore può durare anche alcuni mesi, ma su di esso la paziente per nasconderlo può applicare il trucco.

Laser per rimozione peli e tatuaggi

Grazie ad un laser di ultima generazione (Palomar) in grado di agire direttamente sul pigmento, siamo oggi in condizione di eliminare in maniera definitiva tatuaggi e peli superflui dal nostro corpo. Effettuando in genere più sedute intervallate da 3-4 settimane, ed avendo cura di evitare il trattamento della pelle abbronzata, i risultati sono evidenti e duraturi, senza effetti collaterali o complicanze possibili.

L’applicazione dell’energia laser causa un lieve rossore che dura poche ore ed una blanda sensazione di disconfort, che il paziente normalmente tollera senza difficoltà.

laserterapia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi